Anna Żyła

Anna Żyła vive a Częstochowa in Polonia. Lavorando artisticamente in Polonia e in Italia, ha frequentato con lode un master in pittura da cavalletto, un master in pittura -architetura e urbanistica presso l’Accademia J.Długosz di Częstochowa. Si è laureata presso I’Universita Pedagogica, ha svolto attività educative. E’ vincitrice di numerosi prestigiosi premi pedagogici e artistici. Partecipa a mostre personali e collettive nazionali, internazionali, concorsi, festival e fiere di pittura, dal 2016 orienta la sua ricerca artistica in Italia. Ha recentemente ricevuto il Premio Speciale della Critica al concorso Artista d’Italia 2021, per lei significato. Ha ricevuta la Statuetta dell’Oscar della Creatività al Premio Biennale per Arti Visive di Montecarlo con il patrocino di Monaco nel 2021. Diverse sue opere sono in collezioni private in diversi paesi.
Sue opere sono state presentate in Polonia e nelle città italiane di Roma, Milano, Venezia, Ferrara, Trieste, Firenze, Palermo, Padova, Perugia, Barletta, Caltanissetta, San Gimignano, Casole d’Elsa, Poggibonsi e a Madrid, Montecarlo, e Stoccolma.

Dice di sé….
‘Le mie ispirazioni tematiche provengono dalle mie stesse esperienze, osservazioni durante i viaggi e riflessioni legate alla natura. Mi interessano picole “finestre” di una bellezza unica e misteriosa, nascoste tra rocce e alberi, che sono state modificate dal tempo e dall’attività umana. Le elaboro attraverso la mia immaginazione e le mie emozioni mostrandole in una forma monumentale e lascio la lettura alla sensibilità di chi le riceve. Cercando la verità nella sfera della natura, costruisco nuovi contenuti per scoprire il mistero della Natura e dell’ Uomo. Collego il passato con il futuro, così importante per me, specialmente nel contesto dello sviluppo della civiltà e dell’attività umana sulla Terra.’

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.