_massimo pistore

massimo pistore - particolare

08aprile - 22aprile 2007

<Mi piace fotografare il rapporto tra le persone e la città e la solitudine intesa come momento, istante di distacco dal mondo> dice di sé Pistore prediligendo alcuni suoi scatti da esporre. In un impatto generale la sequenza dei suoi scatti appare pulita, tanto minimalista da apparire distaccata, tanto essenziale da parere incomprensibile, tanto pulita da disarmare. Ed ecco che come in un testo di narrativa contemporaneo si distendono capitoli di significati ed esplicazioni continue in cui le pagine sono scarse, le parole sufficienti, perchè descrivere tanto avvilisce l’intuito ed tronca la fantasia. Il rapporto tra la gente e la città è frequentemente oggetto di sondaggi; a Pistore non servono dati per esprimere percezioni personalissime, è sufficiente un obiettivo, il suo, una passione per realizzare opere d’arte.

 

Anna Soricaro