_giovanni ingrassia

giovanni ingrassia - risveglio, particolare

18febbraio - 2marzo 2007

Ogni elemento perde la funzione materiale e concreta e assume una vena quasi trasognata, in un alchimico spazio stordito. La fotografia non è solo rappresentazione della realtà, è interpretazione e con Ingrassia è esegesi di un penetrante cardinale momento di vita. I suoi ‘protagonisti’ hanno tutti una giusta proporzione, come nella musica la stabilità e permanenza dei toni è rilevante, così i contrasti della luce e l'armonia data alla posa dei suoi oggetti determinano il sentire dello spettatore, il suo ritmo.

 

Anna Soricaro